Partita la missione lunare dell'India

Partita la missione lunare dell'India
Di Claudio Rosmino
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La sonda Chandrayaan 2 poserà un robot al polo sud per studiare per la prima volta in loco il ghiaccio lunare

PUBBLICITÀ

Lancio riuscito per la missione spaziale Chandrayaan 2. Il razzo che trasporta il primo lander dell'agenzia spaziale indiana sulla Luna è decollato dallo Satish Dhawan Space Centre quando in Europa centrale erano le 11.13 di lunedì mattina.

Buona la seconda...

Inizialmente previsto per lo scorso 15 luglio, il lancio era stato interrotto a un'ora dal termine del conto alla rovescia a causa di un problema tecnico.

Al secondo tentativo, tutto è andato come da programma, come spiega il direttore dell'Organizzazione indiana per la ricerca spazialeKailasavadivoo Sivan: "Oggi è una giornata storica per lo spazio, la scienza e la tecnologia in India. Sono estremamente felice di annunciare che il nostro vettore ha inserito con successo Chandrayaan-2 nell'orbita prevista"

Luna: acqua ghiacciata al Polo Sud

Secondo il programma, Chadrayaan 2 dovrebbe far scendere il lander Pragyam sul Polo Sud della Luna, il prossimo 7 settembre.

Il robot studierà le caratteristiche dell'area, mai toccata in precedenza, e in particolarmodo la presenza di acqua ghiacciata.

Se l'allunaggio avrà successo, l'India diventerà il quarto paese ad essersi posato in modo controllato sul suolo lunare, dopo Unione Societica, Stati Uniti e Cina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

G20, il primo ministro canadese, Justin Trudeau, bloccato a Nuova Delhi per un guasto aereo

G20, c'è il consenso per la dichiarazione congiunta: condanna blanda all'invasione ucraina

G20 di Nuova Delhi: consenso sulla dichiarazione finale