EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Marocco, turiste uccise: salgono a 4 gli arresti

Marocco, turiste uccise: salgono a 4 gli arresti
Diritti d'autore Private Handout/NTB Scanpix/via REUTERS
Diritti d'autore Private Handout/NTB Scanpix/via REUTERS
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Tre sospetti arrestati questo giovedì per l'omicidio sull'Atlante di due giovani turiste. Gli inquirenti seguono la pista del terrorismo islamista. In rete spunta il video della decapitazione delle due

PUBBLICITÀ

Altri tre sospetti per quello che potrebbe essere uno dei più macabri attentati contro dei turisti avvenuto nel Paese negli ultimi 10 anni. Tre persone sono state arrestate in Marocco dopo l'assassinio di Louisa Jesperen, studentessa danese 24enne e dell'amica Maren Ueland, norvegese, 28 anni. 

I loro corpi erano stati ritrovati senza vita lunedì sulla via per Toubkal, montagne dell'Atlante, destinazione turistica nota, vicino a Imlil e la pista del terrorismo islamista è quella preferita dagli inquirenti. A rafforzarla c'è il video della decapitazione delle ragazze, considerato attendibile. Inoltre un quarto uomo, il primo ad essere arrestato, martedì a Marrakech, risulta legato a un'organizzazione terroristica, anche se non è stato comunicato quale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Marocco: pena di morte per chi uccise le turiste scandinave

Omicidio turiste: il Marocco rivendica la velocità degli arresti. Autentico il video sui 4 indagati