Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

La Grecia vuol far quadrare i conti e tutelare i lavoratori

La Grecia vuol far quadrare i conti e tutelare i lavoratori
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Quasi come quadrare il cerchio, ma il neo eletto primo ministro greco, Kyriakos Mitsotakis, è certo di riuscire nell'impresa. Obiettivo: rispettare gli impegni assunti con i creditori e, al tempo stesso, favorire la crescita e tutelare i lavoratori. Dichiarazione di intenti che troverà definizione nella legge di bilancio.

"La nostra missione è attrarre investimenti, abbassare le tasse, collegare i salari alla crescita affinché tutti i greci abbiano la loro parte di prosperità - ha dichiarato Mitsotakis in Parlamento - E poi, vogliamo dare opportunità ai giovani attraverso l'istruzione, garantire ordine e mettere regole al mercato del lavoro, proteggere i lavoratori, specialmente quelli con salari bassi, combattere la paura con una politica di sicurezza efficace, offrire una buona salute pubblica a chi ne ha bisogno".

La Grecia presenterà la legge di bilancio entro la fine dell'anno e - sostiene Mitsotakis - il provvedimento rispetterà pienamente gli obiettivi fiscali concordati. A caccia del compromesso dunque il neo premier, che ha impostato la campagna elettorale promettendo ai greci di ottenere dai creditori un taglio ai vincoli contabili.