Tapie assolto, schizzi di fango in Europa

Tapie assolto, schizzi di fango in Europa
Diritti d'autore 
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Un sentenza che riguarda indirettamente anche Christine Lagarde, presidente della BCE

PUBBLICITÀ

Assolto Bernard Tapie. L'imprenditore francese era accusato di frode per un maxi-risarcimento di oltre 400 milioni di euro, ottenuto dallo Stato in occasione, anni fa, della transazione per la vendita di Adidas. Fu Christine Lagarde, allora ministro dell'economia, ad affidare a un arbitrato extragiudiziale la decisione sul contenzioso. Nel 2008 Tapie ricevette un maxi indennizzo dallo Stato francese. Lagarde fu dichiarata colpevole di negligenza nel 2016. 

È stato assolto anche il numero uno di Orange, Stéphane Richard, anch'egli alla sbarra per complicità. Richard lavorava alle dirette dipendenze della Lagarde di cui era capo di gabinetto. Condannandolo sarebbe stato impossibile stralciare la posizione dell'attuale presidente della Banca Centrale Europea, Lagarde. Per questo i critici affermano che questa sentenza sia tutta politica. 

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Europee, i conservatori francesi fanno campagna elettorale sull'immigrazione al confine italiano

Francia e Regno Unito festeggiano 120 anni di cooperazione: simbolici cambi della guardia congiunti

La polizia sgombera decine di migranti senzatetto da Parigi, ong: "Pulizia sociale per le Olimpiadi"