ULTIM'ORA

Mosca: più di 500 fermi alla marcia non autorizzata per il giornalista Ivan Golunov

Mosca: più di 500 fermi alla marcia non autorizzata per il giornalista Ivan Golunov
Diritti d'autore
REUTERS/Maxim Shemetov
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Sono più di 500 le persone fermate dalla polizia nel corso della marcia a sostegno del giornalista Ivan Golunov che si è tenuta questo mercoledì a Mosca.

Tra queste c'è anche l'attivista e politico Aleksej Naval'nyj, tra le voci più critiche del Cremlino e in passato già arrestato più volte dalla polizia. Stando al ministero dell'Interno più di 1200 persone hanno partecipato alla manifestazione non autorizzata.

Alcuni manifestanti urlavano "Libertà per i prigionieri politici", mentre altri stringevano una copia di uno dei tre quotidiani liberali usciti in edicola lunedì con in prima pagina il titolo a nove colonne "Io, noi siamo Ivan Golunov".

REUTERS/Shamil Zhumatov
La polizia russa alla prese con uno dei manifestantiREUTERS/Shamil Zhumatov

Golunov, noto per le sue inchieste sulla corruzione tra i funzionari della capitale russa, era stato fermato la scorsa settimana con l'accusa di tentato traffico di stupefacenti.

Dopo avere trascorso qualche giorno agli arresti domiciliari il reporter investigativo è stato rilasciato martedì, dopo che la polizia ha fatto cadere tutte le accuse per mancanza di prove.

Subito dopo il rilascio Golunov ha detto che aiuterà gli investigatori nell'indagine sull'operato dei poliziotti che lo hanno arrestato e che continuerà la sua attività di giornalista investigativo.

REUTERS/Shamil Zhumatov
Una delle manifestanti fermate dalla polizia durante la marcia a sostegno di GolunovREUTERS/Shamil Zhumatov
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.