Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Arabia Saudita, oggi l'ultimo dei tre summit contro Teheran

Arabia Saudita, oggi l'ultimo dei tre summit contro Teheran
Diritti d'autore
REUTERS/Hamad l Mohammed Kuwaiti
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

E' un pressing diplomatico in piena regola quello messo in moto dai Sauditi contro Teheran: oggi andrà in scena l'ultimo - quello dell'Organizzazione per la cooperazione islamica - di tre summit che alla Mecca hanno riunito gli alleati del Golfo e dei paesi arabi per discutere apertamente "dell'espansionismo aggressivo da parte dell'Iran".

L'accusa è di "sostenere il terrorismo, minando la stabilita della regione e perseguendo una politica di espansione"; e il riferimento è soprattutto agli atti di sabotaggio avvenuti nelle ultime settimane ad opera dei ribelli yemeniti houti, alleati di Teheran, che hanno attaccato per mezzo di droni depositi d'armi, oleodotti e mercantili sauditi.

REUTERS/Hamad l Mohammed
Il premier qatariota durante il summitREUTERS/Hamad l Mohammed

Il sostegno finora ottenuto da re Salman è stato pressoché unanime: con l'eccezione del più cauto iraq, tutti i presenti hanno esecrato le ingerenze iraniane. Emblematica è stata, in questo senso, la presenza del primo ministro del Qatar Abdullah bin Nasser Khalifa Al Thani, che da almeno due anni - ovvero dal boicottaggio scatenato dai sauditi proprio per via dell'eccessiva vicinanza a Teheran - non metteva piede nel territorio dei Saud.