Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Calcio: la ct italiana Bertolini nella Hall of Fame

Calcio: la ct italiana Bertolini nella Hall of Fame
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

A 20 giorni dal match d’esordio del Campionato mondiale di calcio femminile 2019, l’attesissima FIFA Women’s World Cup 2019, che si disputerà in Francia dal 7 giugno al 7 luglio, e alla vigilia del primo allenamento delle Azzurre per la fase finale, l’attuale Commissario tecnico della Nazionale italiana, Milena Bertolini entra nella ‘Hall of Fame del calcio italiano’ assieme a altre 11 punte che rimangono alla storia nel mondo del pallone.

L’ex calciatrice italiana è stata premiata al Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze, che anche quest’anno, ha ospitato l’ottava edizione del grande evento per riconoscere e celebrare la fama nazionale (e l’importante visibilità a livello mondiale) delle figure che hanno lasciato un segno indelebile distinguendosi con successo nelle diverse categorie.

È un'iniziativa, a carattere permanente dal 2011, promossa dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC) e dalla Fondazione Museo del Calcio di Coverciano, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio, la storia, la cultura e i valori del calcio italiano. Annualmente, si aggiungono nuovi calciatori, allenatori e dirigenti, nelle categorie Giocatore italiano, Allenatore italiano, Veterano italiano, Giocatore straniero, Arbitro italiano, Dirigente italiano. Per non dimenticare e onorare il passato, vengono inoltre assegnati Riconoscimenti alla Memoria. Nel 2014, viene aggiunta la categoria Calcio femminile, poi rinominata Calciatrice italiana. Nel 2018, viene istituito il Premio Fair Play intitolato alla memoria di Davide Astori.

A arricchire una rosa di 88 talenti, altri 10 nomi hanno condiviso il 20 maggio a Firenze l’emozione e l’entusiasmo della Bertolini nell’entrare a far parte del ghota del calcio azzurro:

 Francesco Totti (Giocatore italiano)

 Javier Zanetti (Giocatore straniero)

 Massimiliano Allegri (Allenatore)

 Antonio Matarrese (Dirigente italiano)

 Nicola Rizzoli (Arbitro italiano)

 Giancarlo Antognoni (Veterano italiano)

 Amedeo Amadei e Gipo Viani (Premi alla memoria)

 Igor Trocchia (Premio Astori)

 Gianni Brera (Premio speciale)

Tra le novità di questa edizione 2019: il Premio Fair Play dedicato a Davide Astori (assegnato ad Igor Trocchia, allenatore delle Giovanili del Pontisola, noto per aver ritirato la propria squadra da un torneo a seguito di offese di natura razzista espresse nei confronti di un suo giocatore). Al Museo del Calcio, Milena Bertolini ha lasciato due oggetti per lei simbolici: una sua foto con la maglia della Nazionale e un pallone di un match significativo per le Azzurre che ha segnato la sfida contro il Portogallo, vittoria qualificante per il Mondiale.

Nella corsa verso le finali in Francia, ha inizio proprio oggi (21 maggio) il ritiro dell’Italia a Riscone di Brunico (Bolzano) con cui la Bertolini si impegna nella preparazione della squadra per i Mondiali. Ed esprime parole di entusiasmo e emozione per motivare il ‘team Italia’ ad arrivare al primo turno, dato che si parte dalla terza fascia: “La passione è stata alla base di tutto il movimento femminile, grazie alla passione degli addetti ai lavori e delle mie colleghe, il calcio femminile è venuto fuori da un momento duro.” E conclude: “Ci ha permesso di raggiungere il grande risultato, di arrivare a disputare un Mondiale dopo vent’anno di assenza”.

La composizione ‘in rosa’ delle calciatrici italiane nella ‘Hall of Fame’ aveva già valorizzato, nelle scorse edizioni, le figure di Carolina Morace (dal 2014), Patrizia Panico (dal 2015), Melania Gabbiadini (dal 2016) e Elisabetta Vignotto.

Ad attendere gli 11 grandi del calcio è stato il sindaco di Firenze Dario Nardella. Preziosi anche gli interventi del Presidente della FIGC Gabriele Gravina, il Direttore generale Marco Brunelli, il Commissario tecnico della Nazionale Roberto Mancini, l’ex-presidente federale Giancarlo Abete e il Membro UEFA nel Consiglio FIFA Evelina Christillin.

Azzurre dei Mondiali in edicola: le nuove figurine della top seller Panini

La Panini, celebre casa editrice italiana specializzata nella pubblicazione di figurine e fumetti, fa nuovi affari con le Azzurre dei Mondiali di calcio 2019, suscitando grande entusiasmo e soddisfazione da parte di tifosi, collezionisti delle storiche bustine-sorpresa e degli amanti del pallone. Già in edicola dall'8 aprile, i nuovi album Panini accompagnano l’attesa di questa edizione dei Mondiali, portando ai fan la prima raccolta con i volti delle 17 calciatrici della Nazionale italiana. Come è stato per la nazionale maschile, l’editore di Modena ha fotografato per l’album le calciatrici che hanno totalizzato più presenze e che ritroveremo in campo per il Mondiale, accanto al capitano Sara Gama, al portiere Laura Giuliani, la centrocampista Valentina Bergamaschi e l’attaccante Valentina Giacinti.

Ad ogni squadra sono riservate due pagine con le figurine di 17 giocatrici, il logo della federazione e l’intera formazione. Interessanti anche le pagine dedicate ai luoghi del campionato (stadi e città), al programma, alle foto del pallone ufficiale e ai 10 record della kermesse. Per un totale di 480 figurine da distribuire in 56 pagine.

FIFA World Women’s Cup 2019 in pillole

Le qualificazioni europee per la Coppa del Mondo FIFA Femminile 2019 comprendono due fasi a gironi e un turno di spareggi. La Francia è qualificata automaticamente come squadra organizzatrice.

Fase preliminare

Le 16 nazioni con il coefficiente più basso vengono sorteggiate in quattro mini tornei da quattro squadre, già scese in campo dal 6 all'11 aprile 2017. Ogni mini torneo viene ospitato da una Nazione e le squadre si affrontano con la formula del girone ‘all'italiana’. Passano il turno le vincitrici dei gironi e la seconda classificata con il miglior rendimento contro la prima e la terza.

Fase a gironi

Le cinque squadre qualificate raggiungono le altre 30 nazioni, formando sette gironi da cinque squadre. Il sorteggio è svolto il 25 aprile 2017, mentre gli incontri disputati dall'11 settembre 2017 al 4 settembre 2018 con gare di andata e ritorno hanno visto trionfare le sette vincitrici dei gironi che si sono qualificate direttamente per la fase finale. Le quattro seconde classificate con i migliori risultati contro la prima, terza e quarta del girone hanno accesso agli spareggi per aggiudicarsi l'ultimo posto disponibile in Francia.

L'Italia è stata inserita nel Gruppo C con Brasile, Giamaica e Australia.

Spareggi

Le quattro partecipanti sono state sorteggiate dando vita a due doppi confronti nell'ottobre 2018. Le due vincitrici si sono sfidate a novembre 2018, stabilendo chi si è aggiudicato il passaggio alla fase finale.

Fase finale

Manca poco al kick-off dell’ultimo round, la fase finale, in programma dal 7 giugno al 7 luglio 2019 in Francia. Vi partecipano 24 squadre, compresa la Francia, che gioca in casa e le otto qualificate europee. Le squadre verranno suddivise in sei gironi da quattro; accederanno alla fase a eliminazione diretta solo le prime due classificate e le quattro migliori terze.