ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Consiglio europeo condanna l'offensiva di Haftar

Il Consiglio europeo condanna l'offensiva di Haftar
Dimensioni di testo Aa Aa

Preceduto da un incontro bilaterale tra il presidente del governo di Tripoli, al-Serraj, e l'Alta rappresentante europea per la politica estera Mogherini, il Consiglio europeo per gli affari esteri ha adottato una dichiarazione di aperta condanna dell'offensiva militare lanciata dalle forze guidate dal generale Haftar. "Non essendoci alcuna soluzione militare alla crisi", è scritto nel documento, i 28 esortano le parti a rispettare l'embargo sugli armamenti e a lavorare per una soluzione politica nel quadro degli sforzi dell'Onu.

L'Alta rappresentante Mogherini ai giornalisti: "L'attacco militare dell'LNA su Tripoli e la successiva escalation all'interno della capitale e intorno a essa costituiscono una minaccia alla pace e alla sicurezza internazionali, aggravano il rischio di una maggiore minaccia terroristica in tutto il paese minano ulteriormente la stabilità della Libia".

Intanto a Tripoli si continua a combattere, soprattutto nei quartieri meridionali. Domenica almeno tre persone sono morte a Zawiya, a 50 km da Tripoli, in un raid degli aerei di Haftar. Da aprile gli scontri in Libia hanno causato la morte di oltre 400 persone, il ferimento di altre 2mila, spingendo oltre 32.000 libici a lascaire le proprie case.