ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Papa: attesa santità da chi opera S.Sede

Papa: attesa santità da chi opera S.Sede
Ringrazia le Guardie Svizzere per "dedizione e professionalità"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 4 MAG - "Occorre essere testimoni e apostoli di rinnovamento personale e comunitario, perché la gente attende da coloro che sono al servizio della Santa Sede dedizione totale e santità di vita": lo ha detto il Papa nell'udienza alle Guardie Svizzere. "Anche a voi - ha aggiunto Papa Francesco - capita di incontrare, sia durante il servizio in Vaticano, sia nel tempo che trascorrete a Roma, persone che giacciono nei 'sepolcri' contemporanei del dolore, dello smarrimento e del disagio, e attendono una luce che li faccia rinascere a vita nuova. Vi esorto a recare ad essi una parola di conforto e un gesto di fraternità, per diventare convincenti testimoni di Cristo risorto, vivo e presente in ogni tempo. Vivrete così in maniera feconda la vostra vocazione cristiana, radicata nel Battesimo, origine della fede". Il Papa ha infine ringraziato le 'sue' guardie per al "dedizione e professionalità".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.