Parlamento mette May sotto tutela

Parlamento mette May sotto tutela
Di Alberto De Filippis
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Dimissioni a raffica nell'esecutivo

PUBBLICITÀ

Con una decisione senza precedenti i parlamentari britannici hanno votato nella serata di questo lunedì un emendamento sulla Brexit destinato a dare "la precedenza" mercoledì al voto su proposte alternative di piani B promossi in aula , rispetto all'eventuale terzo tentativo di ratifica dell'accordo May. In pratica un emendamento che mette Theresa May sotto tutela del parlamento visto che la premier non sembrava disposta a discutere e voleva anzi ripresentare per la terza volta la sua proposta di accordo sulla Brexit già bocciata due volte. Un emendamento che provoca una scarica di dimissioni nell'esecutivo con l'addio di diversi membri dello stesso. Con 329 voti a favore e 302 contrari la maggioranza dei deputati sembra invece convinta che la May porterà il paese a un divorzio senza accordo. Paesi come l'Italia infatti hanno approvato un decreto che li prepara proprio a un'eventualità del genere: il divorzio di Londra senza un accordo con Bruxelles. Per ora l'esecutivo si salva con un altro emendamento, ma davvero la notte stavolta sarà lunga.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Irlanda del Nord: Londra approva l'intesa sulla fine dello stallo politico

Irlanda del Nord: raggiunto un accordo con il governo del Regno Unito, fine al boicottaggio

Il governo britannico è accusato di spaventare gli immigrati per indurli a lasciare il Paese