Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

"Per aumentare la sicurezza in volo serve la condivisione dei problemi"

"Per aumentare la sicurezza in volo serve la condivisione dei problemi"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

A finire sul banco degli imputati dopo il disastro aereo di Addis Abeba è il modello di velivolo Boeing coinvolto nell'incidente: il 737 Max 8 e, in generale, gli apparati di guida di nuova generazione.

C'è troppa elettronica?

Abbiamo sentito il comandante Edoardo Antonini ex pilota di Boeing per Alitalia ed Aireurope che ci ha spiegato l'importanza della tecnologia elettronica nel pilotare gli aerei.

"Quello che mi sento di dire, in generale, è che l'elettronica ha dato dei vantaggi incredibili per quanto riguarda la gestione della navigazione, per esempio, e la gestione degli impianti di bordo, lì ha veramente cambiato la vita dei piloti semplificandola moltissimo"

Un discorso diverso può essere fatto per i comandi di volo dove la discrezionalità e la tempestività d'intervento dei piloti è fondamentale soprattuto in caso di emergenza.

"Nei comandi di volo se per qualche motivo l'input che ricevono i computer è erroneo, per esempio per un'avaria di un sensore o per un fattore esterno che fa in modo che i dati che vengono incamerati dal computer siano sbagliati, l'intervento che può fare il computer sui comandi di volo può essere veramente problematico se il pilota non può intervenire prontamente"

Come aumentare la sicurezza?

Ogni incidente aereo, una volta scoperte le sue cause, può paradossalmente servire ad aumentare la sicurezza dei voli.

"Secondo me il pilastro principale della sicurezza del volo" dice il comandante Antonini "è la divulgazione dei problemi che ci sono stati, la divulgazione e la diffusione verso tutti gli operatori delle cause dei vari incidenti e degli incovenienti gravi che sono successi"

Per il momento molti paesi hanno deciso di lasciare a terra in via precauzionale il Boeing 737 Max 8.

"Sicuramente è un segnale forte che stimolerà la risoluzione immediata del problema. Io sono sicuro che il problema verrà risolto perchè stiamo parlando di Boeing e di un aeroplano che sarà un aeroplano di successo perchè è un aeroplano per certi versi eccezionale. Il problema verrà risolto in tempi brevissimi. Io credo che comunque abbiano fatto bene a fermarlo perchè giustamente, anche se i tempi saranno brevi, è inutile ed è sconveniente andare in volo finchè non si è totalmente sviscerato il problema e risolto alla radice"