Brexit: passano due emendamenti

Brexit: passano due emendamenti
Diritti d'autore REUTERS/Henry Nicholls
Diritti d'autore REUTERS/Henry Nicholls
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Uno sui diritti dei cittadini europei, l'altro sulle tempistiche dei negoziati in caso di "no -deal"

PUBBLICITÀ

Sono passati due emendamenti sulla Brexit uno sui diritti dei cittadini l'altro sul rinvio dei negoziati in caso di bocciattura dell'accordo. Un'approvazione scontata di due misure sostenute da fronti trasversali e recepiti alla fine dall'esecutivo.

Il primo, presentato dal deputato Tory di origine italiana Alberto Costa, impegna il gabinetto in caso di non accordo a concordare con Bruxelles i diritti degli attuali 3 milioni di cittadini europei che vivono nel Regno Unito e dei britannici che vivono nel continente.

Il secondo invece promosso dalla laburista Cooper obbliga Theresa May in caso di mancato accordo con l'unione a chiedere un rinvio del divorzio rispetto alla data prevista del 29 marzo.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee, tutto quello che c'è da sapere per andare alle urne informati

Europee, ufficialmente aperta la campagna elettorale in Italia con la presentazione dei simboli

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi