ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Thyssen, anche Cafueri lascia carcere

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 21 FEB – E’ libero dallo scorso dicembre
Cosimo Cafueri, ex responsabile della sicurezza dello
stabilimento ThyssenKrupp. Era stato condannato a 6 anni e 8
mesi, con l’accusa di omicidio colposo plurimo, per il rogo
dello stabilimento torinese in cui il 6 dicembre 2007 persero la
vita sette operai. Lo ha stabilito il Tribunale di Sorveglianza
di Torino accogliendo un’istanza degli avvocati Guglielmo
Giordanengo, Maurizio Anglesio e Francesco Dassano. A Cafueri, in carcere dal 14 maggio 2016, rimanevano meno di
quattro anni di detenzione, condizione per poter richiedere
questa pena alternativa. Secondo i giudici non è socialmente
pericoloso e in carcere ha tenuto un comportamento corretto.
Sconterà il resto della pena come volontario della Croce Rossa,
ma dovrà rimanere a casa dalle 22 di sera alle 7 del mattino. A
ottobre anche Marco Pucci, ex consigliere Thyssen condannato a 6
anni e 10 mesi e detenuto a Terni, aveva ottenuto questa
possibilità dal Tribunale di Sorveglianza di Spoleto.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.