ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sea Watch3: ancora bloccata al largo di Siracusa

Sea Watch3: ancora bloccata al largo di Siracusa
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Olanda ha risposto di no. Non accoglierà i migranti della Sea Watch 3. Da 5 giorni la nave è bloccata a largo delle coste di Siracusa con 47 migranti a bordo di cui 13 minori di questi 8 non sono accompagnati. Sabato 19 le attività di salvataggio in mare quando l'imbarcazione ha localizzato il gommone a bordo del quale viaggiavano i migranti di fronte alle coste di Zuara in Libia.

Sea Watch ha ricevuto dal governo italiano l'autorizzazione a ripararsi per le cattive condizioni meteo in acque territoriali italiane senza pero ricevere conferma sul porto sicuro per lo sbarco.

Un caso che ricorda l'ultimo che ha visto protagonista la stessa Sea Watch 3 e per la cui risoluzione è servito l'impegno di vari paesi europei che si sono ripartiti i migranti per quote.

La Sea Watch 3 fa ssapere di non aver ricevuto riposta dalle autorità libiche che avrebbero dovuto coordinare i soccorsi. Informate anche quelle italiane maltesi e olandesi che pero' non hanno dato istruzioni.

Sabato 26 gennaio decine di persone hanno organizzato una manifestazione in solidarietà con i migranti. Una manifestazione simile è stata organizzata a Genova e Roma.

Nella giornata di domenica sono saliti a bordo tre parlamantari. Intanto la procura di Siracusa ha aperto un inchiesta per decidere se avviare un'ispezione sulla nave per verificare se esiste un caso di emergenza sanitaria e se la nave debba essere sequestrata.