ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit: May, procedura residenza gratuita

Brexit: May, procedura residenza gratuita
Dimensioni di testo Aa Aa

Un segnale importante per i 3 milioni e mezzo di cittadini europei che vivono nel Regno Unito. Il primo ministro britannicoTheresa May nel suo ultimo discorso sugli accordi che riguardano la Brexit ha annunciato che questi potranno ottenere lo statuts di residente permanente in modo gratuito. Una novità - precedentemente si dovevano pagare circa 60 sterline.

Il cosidetto piano B annunciato dalla premier non prevede una soluzione concreta ma una roadmap fatta di lunghe trattative per sbloccare l'impasse. In realtà il nodo per il quale si è resa necessaria una riformulazione dell'accordo prevede l'eliminazione del backstop - il meccanismo che evita la frontiera "dura" con l'Irlanda ma che preoccupa gran parte dei Tories.

Si continua quindi a dialogare. La May ha promesso un approccio inclusivo, al fine di individuare margini di manovra per una nuova proposta a Bruxelles. Nel suo intervento alla Camera dei Comuni ha escluso anche un secondo referendum e la proroga dell'articolo 50. I tempi in ogni caso si allungano. Il 29 gennaio non si terrà una sessione decisiva e per avere un risultato concreto si dovrà aspettare almeno febbraio.