Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Francia: l'annus horribilis di Emmanuel Macron

Francia: l'annus horribilis di Emmanuel Macron
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

The package of short-term measures announced in a theatrical mea culpa leaves President Macron’s 'grand bargain' with Germany in tatters.

Publiée par The Telegraph sur Mardi 11 décembre 2018

Diciotto mesi dopo essere salito al potere, Emmanuel Macron ha perduto il suo "fascino"?

Per il mondo esterno, rimane un leader carismatico che ispira cambiamento.

"Wow - dice quest'uomo, di origine nigeriana - rappresenta l'immagine della gioventù, che muove il mondo".

In casa propria, tuttavia, i tempi sono difficili per il "giovane Presidente".

In realtà, dire che il 2018 è stato un anno difficile per Macron rappresenta un eufemismo.

Questo è stato l'anno in cui ha dovuto fronteggiare la prima grande crisi come Presidente francese.

Tutto è iniziato con lo scandalo inerente uno tra gli uomini dello staff a lui più vicini.

Il suo Governo perde pezzi a ripetizione, e Macron si ritrova sempre più isolato e considerato non in sintonia con la sua gente.

Il modo di porsi e la sua personalità di certo non lo aiutano.

Emmanuel Macron, Presidente francese:

"Attraverserò la strada e ti troverò un lavoro, tutto quello che occorre è gente motivata".

E mentre cerca di assicurarsi il ruolo di nuovo leader del mondo "libero", le sue quotazioni sono scese ancor di più.

Il 2018 volge al termine, lasciando alla Francia ed al suo Presidente molte più domande che risposte.

Quale sarà il prossimo passo per l'uomo che avrebbe dovuto trasformare il Paese?

Riuscirà ad apportare cambiamenti, oppure la sua strategia sarà l'unica cosa a mutare nel 2019?