ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gattuso, ora interrompiamo le partite

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - MILANO, 27 DIC - ''Non penso che l'Italia sia un Paese razzista, perché ci sono tantissimi immigrati. Ma e' giusto che una partita di calcio si sospenda''. Lo dice Gennaro Gattuso, a Milan Tv, in riferimento ai fatti accaduti durante Inter-Napoli: ''Non siamo l'unica nazione in cui succedono questi episodi. In Inghilterra c'è grande civiltà sportiva. Ma penso che sia arrivato il momento che il calcio si fermi e che le partite si interrompano. Tante volte sono quattro imbecilli che cominciano a fare questi versi''.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.