ULTIM'ORA

El Salvador: è innocente la donna che voleva abortire

El Salvador: è innocente la donna che voleva abortire
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

È innocente Imelda Cortez, la ragazza salvadoregna, che aveva cercato di uccidere il figlio dato alla luce in un bagno pubblico nell'aprile del 2017.

A portare la donna fino a questo punto, il fatto che il bambino fosse stato concepito dalla violenza subita dalla donna dal patrigno.

Una sentenza innovatrice per il Paese che vanta una delle normative più severe al mondo sull'aborto. L'avvocato della difesa, Berta de Leon: "I giudici iniziano a giudicare i vari casi da un altro punto di vista di modo che le donne possano godere di certi diritti".

Molti gli attivisti che operano per cambiare la legge sull'aborto in un PAese dove circa 22 donne stanno scontando fino a 35 anni di carcere per omicidio aggravato legato aborto .

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.