Olanda: isole artificiali per "restaurare" l'ambiente

Olanda: isole artificiali per "restaurare" l'ambiente
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Un progetto olandese mira a riportare la fauna selvatica nell'area di Zuiderzee, un sistema artificiale di dighe, drenaggi e successive bonifiche. Il più grande progetto di ingegneria idraulica intrapreso dai Paesi Bassi durante il XX secolo.

PUBBLICITÀ

Un progetto olandese mira a riportare la fauna selvatica nell'area di Zuiderzee, un sistema artificiale di dighe, drenaggi e successive bonifiche. Il più grande progetto di ingegneria idraulica intrapreso dai Paesi Bassi durante il XX secol.

ANDRÉ DONKER, RANGER
"Costruiamo le isole per le isole, ma soprattutto per migliorare l'intero sistema di quello che è uno dei più grandi laghi d'acqua dolce in Europa e questa è una delle più grandi operazioni di restauro della natura in questo continente".

Un progetto ambizioso per un paese in cui il 26 percento della terra è sotto il livello del mare.

JEROEN VAN DER KLOOSTER, RESPONSABILE PROGETTO
"In due anni, l'abbiamo completato. Gli ultimi sei mesi eravamo nell'ultima fase con la costruzione della torre di osservazione, le fasi di atterraggio per l'ormeggio con le navi".

Ora la speranza è che la natura riprenda il suo regolare corso in questo nuovo arcipelago artificiale di cinque isole, in una terra bonificata dal mare nel rispetto dell'ambiente.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Allarme ambientale nel Mare del Nord

Gli ambientalisti infuriati col governo olandese bloccano l'Aia

Orso M90 abbattuto in Val di Sole: protesta degli animalisti a Trento