ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: prima retrospettiva dedicata a Banksy

Lettura in corso:

Spagna: prima retrospettiva dedicata a Banksy

Spagna: prima retrospettiva dedicata a Banksy
Dimensioni di testo Aa Aa

Settanta opere di uno dei più controversi artisti contemporanei per la prima volta in Spagna.

Difatti, a Madrid è di scena Banksy, in una una retrospettiva non autorizzata dall'artista, denominata 'Genio o Vandalo?'.

In mostra opere, oggetti, video e foto di alcuni dei murales più celebri realizzati dal britannico dall'identità ignota, pregevole esponente della street art.

I lavori provengono da collezioni private: tra questi, alcuni sono stati realizzati lo scorso anno a Betlemme, con vista sul muro che circonda la città.

In un'epoca in cui è viva, tra gli amanti dell'arte contemporanea, la discussione che veda o meno i graffiti considerati un'espressione pittorica degna di essere esposta nei musei, sempre più mostre come quella madrilena sono organizzate in giro per il mondo.

Le opere di Banksy valgono centinaia di migliaia di euro, inclusa quella in cui distrugge una delle sue serigrafie più famose, raffigurante una "bimba col palloncino rosso".

La retrospettiva, reduce da Mosca, sarà a Madrid sino al 10 marzo prossimo, in assenza di imprevisti: di recente, un Tribunale belga ha autorizzato la chiusura e la confisca di 60 opere di una mostra di Banksy, per mancanza dei permessi necessari.

An exhibition of work by British street artist Banksy has opened in Madrid, without his authorisation. The artist wrote...

Publiée par The Local Spain sur Vendredi 7 décembre 2018