EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Banksy, ufficiali giudiziari sequestrano mostra a Bruxelles

Banksy, ufficiali giudiziari sequestrano mostra a Bruxelles
Diritti d'autore 
Di Antonio Michele Storto
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

l'azione sarebbe dovuta a una causa per violazione del diritto d'autore: sequstrate opere per un valore di 15 milioni

PUBBLICITÀ

Una mostra di opere dell'artista di strada Banksy, che si svolgeva nella capitale belga Bruxelles, è stata bruscamente interrotta dall'arrivo degli ufficiali giudiziari che hanno sequestrato l'intera collezione.

REUTERS/Simon Dawson
replica del muro di separazione israelo-palestinese esposta da Banksy al World Travel Market di LondraREUTERS/Simon Dawson

Un totale di 58 opere, per un valore stimato di circa 15 milioni di euro, sono state rimosse dal centro culturale Strokar Inside giovedì scorso.

Secondo quanto riportato dai media locali, l'azione leggale arriva in seguito a una controversia giudiziaria: sembra infatti che i legittimi proprietari dei diritti d'autore non avessero autorizzato l'esposizione. Una circostanza quantomeno bizzarra, dal momento che una delle opere più famose dello street artist reca la scritta "Copyright is for losers", il "Copyright è per i perdenti"

Banksy, la cui indentità rimane ignota, è uno dei piû celebri tra gli artisti contemporanei, per aver realizzato murales in località estreme come Gaza e per aver recentemente azionato la distruzione a distanza di una sua opera appena venduta all'asta

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna: prima retrospettiva dedicata a Banksy

Banksy porta il muro di Betlemme a Londra

Usa, inaugurato il museo di Banksy a New York: la più grande collezione di murales dell'artista