ULTIM'ORA

Le ossa della Nunziatura di Roma sono antiche

Le ossa della Nunziatura di Roma sono antiche
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Appare molto labile collegare le ossa ritrovate nella Nunziatora Apostolica di Roma con la scomparsa in circostanze misteriose negli anni Ottanta di Emanuela Orlandi, la figlia quindicenne di un messo pontificio e di un'altra ragazza romana, Mirella Gregori.

La polizia italiana, investita del caso, non ha ancora estratto il DNA dai resti che appaiono molto deteriorati.

Le ossa erano state ritrovate il 29 ottobre 2018 a Villa Giorgina, palazzo di proprietà della Santa Sede, all'esterno dello Stato della Città del Vaticano. Tuttavia non è ancora stato eseguito dalla Scientifica il test al carbonio 14, che potrebbe essere determinante. Ci vorranno ancora una decina di giorni.

Fonti inquirenti hanno fatto sapere di ritenere che i corpi appartengano invece a persone decedute alla fine dell'Ottocento o ai primi del Novecento e poi sepolte sotto il pavimento di una cantina della Villa di via Po.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.