ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cina: D&G nella bufera per degli spot "razzisti e sessisti"

Un segmento dello spot diffuso in Cina
Un segmento dello spot diffuso in Cina
Dimensioni di testo Aa Aa

Il marchio Dolce & Gabbana è fuori dai siti di e-commerce cinesi dopo la polemica su degli spot considerati razzisti e sessisti. Ma facciamo un passo indietro. Domenica in vista del grande show in Cina dei due stilisti vengono rilasciati dei video in cui una modella cinese ammicante tenta di mangiare con le bacchette prodotti tipici italiani. Ma apriti cielo: si scatena una polemica senza fine tra star e gente comune. E se non ciò non bastasse vengono diffusi dei messaggi privati di Stefano Gabbana offensivi per il popolo cinese.

Gabbana assicura che non è lui l'autore dei messaggi, che il suo profilo è stato hackerato così come quello dell'azienda. Ma ormai in Cina la polemica dilaga a tal punto che lo show non può che essere annullato. E infine arriva il boicottaggio dei siti di e-commerce...

Il tweet con il quale l'azienda annuncia l'annullamento dello show in Cina