Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kenya: rapita una volontaria italiana di 23 anni

Kenya: rapita una volontaria italiana di 23 anni
Diritti d'autore
Facebook/Silvia Romano
Dimensioni di testo Aa Aa

E' stata rapita una volontaria italiana in Kenya. Si chiama Silvia Costanza Romano, ha 23 anni, è di Milano e lavora per Africa Milele, una onlus di Fano.

Il rapimento è avvenuto a Chakama, nella regione di Kilifi, 80 chilometri circa a ovest di Malindi. Nell'attacco, di cui ancora non si conoscono i motivi né gli autori, sono state ferite altre 5 persone.

Tra i primi sospettati c'è il gruppo di islamisti al Shabaab, che ha base in Somalia. Sono anni che questo gruppo terrorizza il paese, da quando il Kenya ha mandato le truppe in Somalia.

Secondo la presidentessa della Onlus, Lilian Sora, che ha parlato con l'Ansa, i rapitori, dopo gli spari, sarebbero andati dritti a casa della ragazza probabilmente perché sapevano che lì viveva un'italiana.

"Il rapimento - ha detto Sora - è avvenuto in una parte del Kenya dove non ci sono centri commerciali, al massimo un negozietto dove si vendono fagioli e dove soprattutto non succede mai niente del genere".

"A quanto ci hanno raccontato le persone che abitano nel villaggio - ha aggiunto - sono arrivati quattro-cinque individui armati che hanno lanciato un petardo, facendo sollevare la sabbia e hanno sparato più volte. Poi sono andati, a colpo sicuro, nella casa dove era la nostra volontaria, probabilmente perché lì sapevano che c'era una italiana, anche se non so spiegarmi il motivo di quello che è successo. In quel momento era da sola, perché altri erano partiti e altri ancora arriveranno nei prossimi giorni".