Egitto: scoperti animali mummificati, alcuni risalgono a 6000 anni fa

Egitto: scoperti animali mummificati, alcuni risalgono a 6000 anni fa
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Nella necropoli di Saqqara sono venute alla luce delle tombe, contenti diversi oggetti, oltre a mummie di gatti, scarabei, coccodrilli

PUBBLICITÀ

Una scoperta eccezionale è stata fatta nella necropoli egizia di Saqqara, a sud del Cairo. Gli archeologi hanno infatti ritrovato diverse tombe, alcune risalenti a oltre 6.000 anni fa, contenenti animali mummificati, tra i quali centinaia di gatti, scarabei, serpenti, un leone e una mucca.

"Gli archeologi hanno scoperto tre piccole tombe risalenti al Nuovo Regno e quattro dell'Antico Regno. Dentro vi hanno trovato centinaia di oggetti, oltre a gatti, scarabei e coccodrilli mummificati", ha annunciato il ministro delle Antichità egiziano, Khaled el-Enany.

Questa scoperta testimonia la devozione nell'Antico Egitto verso gli dei, ai quali venivano appunto donati come ex voto questi animali.

Tutti i reperti venuti alla luce nella necropoli saranno esposti al pubblico a partire dal 15 novembre e per un mese, in un museo situato nel distretto di Saqqara.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Alla scoperta del Grande Museo d'Egitto la cui apertura è fissata per il 2020

Eid al-Fitr: festeggiare la fine del Ramadan a Roma

Gaza, Hamas: "Con Israele troppo distanti", negoziati di pace già in salita