ULTIM'ORA

UE: "Italia recuperi l'ICI dalla Chiesa"

UE: "Italia recuperi l'ICI dalla Chiesa"
Dimensioni di testo Aa Aa

Lo Stato italiano deve recuperare l'Ici non pagata dalla Chiesa e dal no profit. Questo è quanto hanno stabilito dai giudici della Corte di giustizia dell'Unione europea annullando la decisione della Commissione del 2012 e la sentenza del Tribunale dell'Unione Europea del 2016 che avevano sancito "l'impossibilità di recupero dell'aiuto a causa di difficoltà organizzative".

I giudici hanno ritenuto che tali circostanze costituiscano soltanto delle mere "difficoltà interne" imputabili all'Italia. Il ricorso è stato promosso dalla scuola elementare Montessori di Roma e sostenuta dal partito Radicale e la cifra da recuperare, secondo i dati in possesso dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani, oscilla tra i 4 e i cinque miliardi di euro.

La Corte di giustizia ha ritenuto invece legittime le esenzioni dall'Imu, l'imposta succeduta all'Ici, introdotte dal governo Monti, anch'esse oggetto di contestazione da parte dei ricorrenti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.