ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Metropolitana di Tokyo: rischio "congestione" olimpica

Lettura in corso:

Metropolitana di Tokyo: rischio "congestione" olimpica

Metropolitana di Tokyo: rischio "congestione" olimpica
Dimensioni di testo Aa Aa

Metropolitana a rischio-tilt

TOKYO (GIAPPONE)

Il sistema metropolitano di Tokyo, noto per la sua puntualità, efficienza e sovraffollamento dei treni, sarà testato quando centinaia di migliaia di visitatori stranieri scenderanno nella capitale giapponese per le Olimpiadi del 2020.

Quasi 20 milioni di persone utilizzano quotidianamente i mezzi pubblici nella grande area di Tokyo, che ospita oltre 35 milioni di persone.

E i Giochi potrebbero attirare 600.000 persone in città a fine luglio e all'inizio di agosto, in genere il periodo più caldo dell'anno, afferma il Ministero del territorio, delle infrastrutture, dei trasporti e del turismo.

Vicini vicini, stretti stretti, sulla metro di Tokyo.

Aumentare il numero dei passeggeri per ogni carrozza?

"Il sistema metropolitano di Tokyo ha già superato la capacità massima, sollevando il timore di una congestione ancora peggiore quando i visitatori olimpici useranno i treni, specialmente durante l'ora di punta", dice Azuma Taguchi, un professore dell'Università di Chuo che ha studiato il problema.

Come risolvere il problema, ora che il conto alla rovescia è già vertiginosamente iniziato? Aumentare la capacità del numero di passeggeri di ogni carrozza ferroviara. Una carrozza ha una capacità di 143 a 162 passeggeri, secondo il sito web delle ferrovie del Giappone.

"Al momento può capitare di essere su un treno con il 200 per cento della sua capacità", dice il prof. Taguchi, avvertendo che il 300 per cento (cioè il triplo della capacità) paralizzerebbe il sistema della metropolitana.

"Tuttavia, esiste la possibilità che il numero possa aumentare di una volta e mezza durante le Olimpiadi", continua il prof. Taguchi.

La puntualità e il sovraffolamento: due caratteristiche della metro di Tokyo.

La stazione più ingolfata del mondo

Per alcune stazioni della metro sarebbe peggio che per altre. Shinjuku, ad esempio: già nota come la stazione ferroviaria più frequentata del mondo con 3,5 milioni di passeggeri che transitano ogni giorno.

I pendolari giornalieri, come Yuki Sugiyama, si preoccupano di come andranno a lavorare quando le Olimpiadi prenderanno il via tra due anni.

"I pendolari vanno in metropolitana dal lunedì al venerdì, quindi se c'è un grande evento in quei giorni e c'è molta gente in giro, la peggiore delle ipotesi è che non sarò in grado di salire sui treni", ha detto Yuki Sugiyama.

Mitica efficienza nipponica in pericolo

Le Olimpiadi di Tokyo 2020 si disputeranno dal 24 luglio al 9 agosto 2020, seguite dalla Paralimpiade, 12 giorni di gare, che terminerà il 6 settembre.

Un problema da risolvere, questo congestionamento del traffico in metropolitana, che sta già mettendo in difficoltà la tradizionale efficienza nipponica.
**Basterà un anno e mezzo di tempo per trovare una soluzione?

**

Ci sta qualcun altro?