EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Olimpiadi: anche a Tokyo 2020 ci sarà la squadra dei rifugiati

Olimpiadi: anche a Tokyo 2020 ci sarà la squadra dei rifugiati
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La decisione è stata presa dai membri della riunione del Comitato Olimpico Internazionale a Buenos Aires. Tra gli atleti ci sono anche i 10 che parteciparono ai Giochi di Rio del 2016.

PUBBLICITÀ

Rappresentano quasi 70 milioni di persone nel mondo, ma non hanno una bandiera. Ci sarà anche una squadra di rifugiati ai Giochi Olimpici del 2020 a Tokyo. La decisione è stata presa dai membri della riunione del Comitato Olimpico Internazionale a Buenos Aires.

Tra gli atleti ci sono anche i 10 che parteciparono ai Giochi di Rio del 2016.

"Abbiamo già individuato 51 o 52 atleti rifugiati - ha detto il Presidente del Cio, Thomas Bach - Sosterremo la loro partecipazione e questa squadra può ancora crescere in vista di Tokyo 2020".

Nel 2017 il Cio ha creato una Fondazione in cooperazione con l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati.

I 51 atleti a cui il Cio fornisce supporto attraverso il programma di solidarietà olimpica sono coinvolti in sette discipline.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi di Tokyo 2020: a fianco dell' Onu per uno sviluppo sostenibile

Metropolitana di Tokyo: rischio "congestione" olimpica

Tokyo 2020: via al countdown, Giappone in festa