L'Austria dice no al patto globale sui migranti dell'Onu

L'Austria dice no al patto globale sui migranti dell'Onu
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

"Non è adatto a gestire i flussi" ha dichiarato il Cancelliere Kurz.

PUBBLICITÀ

L'Austria vuol decidere chi fare entrare nel Paese e rivendica la piena sovranità sulle politiche migratorie.

Una dichiarazione di intenti che porterà Vienna a disconoscere il patto globale sull'immigrazione delle Nazioni Unite. "Un accordo inadatto a regolamentare i flussi in accesso", hanno detto il Cancelliere Sebastian Kurz e il suo vice Heinz-Christian Strache. Un patto che - secondo il governo austriaco - crea confusione tra immigrazione legale e illegale.

L'accordo, non vincolante, dovrebbe essere adottato nel mese di dicembre, in occasione della Conferenza delle Nazioni Unite che si terrà in Marocco il 10 e l'11 .

Prima di Vienna, hanno detto no al patto sull'immigrazione anche Stati Uniti, Ungheria e Australia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Marrakech, Patto Globale sulle migrazioni formalmente approvato

Che cos'è il Global Compact sull'immigrazione?

Salvini, colpo di scena su patto globale migrazioni ONU: "non firmiamo"