ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'intelligenza artificiale incontra la scrittura medievale

Lettura in corso:

L'intelligenza artificiale incontra la scrittura medievale

L'intelligenza artificiale incontra la scrittura medievale
Dimensioni di testo Aa Aa

Come trovare rapidamente del testo nei manoscritti antichi? In genere i computer hanno difficoltà a riconoscere del testo scritto a mano, ma ora a soccorrerli arriva l'intelligenza artificiale.

L'Archivio di Stato tirolese di Innsbruck conserva una quantità enorme di documenti datati dall'undicesimo secolo in avanti. Si tratta per lo più di documenti ufficiali, legali e altri importanti testi manoscritti, che non è sempre facile trascrivere al computer. Per questa ragione l'archivio sta lavorando con un gruppo di scienziati all'automatizzazione della trascrizione usando tecnologie all'avanguardia.

Il direttore dell'Archivio, Christoph Haidacher, ci mostra diversi esempi di manoscritti e spiega: "Per testi di difficile lettura, penso che la nuova tecnica avrà problemi a riconoscerli. Ma con testi scritti con una grafia relativamente riconoscibile, il nuovo sistema presenta grossi vantaggi e ci aiuta molto".

Per digitalizzare questi testi, gli scienziati del progetto di ricerca europeo READ hanno progettato un sistema basato su un'applicazione per smartphone che rileva quando vengono voltate le pagine e scatta automaticamente foto ad alta risoluzione per ogni pagina. Come sintetizza il dottor Guenter Muehlberger, coordinatore del progetto, "Si tratta di una combinazione di low-tech e high-tech. La tenda è un accessorio relativamente semplice, poco tecnologico. Ma funziona con un'app high-tech su uno smartphone connesso alla piattaforma Transkribus: l'applicazione carica le immagini sul server, che esegue il riconoscimento del testo manoscritto".

Transkribus permette di semplificare un lavoro che altrimenti richiederebbe anni di tempo, aiutando gli studiosi che devono interpretare grafie complesse e impaginazioni non comuni. Studiosi come il Dottor Mario Klarer, che usa questa tecnologia per digitalizzare e trascrivere classici della letteratura tedesca: "Il grosso vantaggio di questo sistema - dice - è che fornisce un collegamento fra l'immagine e il testo, e lo fa in un modo molto semplice, così che la persona che trascrive ha immediatamente una panoramica completa del testo. In questo modo si riducono gli errori al minimo, un risultato che nessun altro sistema è in grado di garantire".

Il server dell'Università di Innsbruck usa algoritmi di apprendimento automatico per insegnare al computer i vari stili di scrittura. L'utente trascrive parte del testo e il software porta a termine il lavoro, con una precisione superiore al 95 per cento per i documenti storici.

Il sistema funziona in qualunque lingua, attirando studiosi, scienziati, archivisti e volontari di diversi paesi. Gli sviluppatori stanno pensando di mettere Transkribus sul mercato: "Siamo rimasti stupiti dal grande successo del progetto - gongola Muehlberger -, siamo in contatto con molte istituzioni che hanno espresso interesse. Vogliamo continuare a offrire il servizio ed espanderlo, stiamo quindi aprendo una nuova società per lanciare questo business".

Altro da futuris