EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Orbàn contro Bruxelles: "un impero di euroburocrati"

Orbàn contro Bruxelles: "un impero di euroburocrati"
Diritti d'autore 
Di Gioia Salvatori
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il primo ministro magiaro tramuta la commemorazione della rivoluzione anti-sovietica del '56 in un nuovo discorso anti-europeista

PUBBLICITÀ

Contro Bruxelles come un tempo si combatté contro Mosca. Il primo ministro ungherese Viktor Orban in occasione dell'anniversario della rivoluzione magiara anti-sovietica del '56 si è scagliato contro gli euroburocrati che vogliono costruire e guidare quello che ha definito un impero. Questi politici, ha detto, sono favorevoli all'immigrazione e sperano che tutti i Paesi si convertano al multiculturalismo. "Dobbiamo intraprendere questa battaglia e invitare al nostro fianco tutti quelli che credono nell'Europa delle Nazioni - ha detto - Dobbiamo innalzare la bandiera di un'Europa libera e forte. Scegliamo l'indipendenza e la cooperazione delle Nazioni e non la governance e il controllo globali. Rifiutiamo l'ideologia del globalismo e appoggiamo invece la cultura del patriottismo".

Centinaia di oppositori mentre Orban teneva il suo discorso sono scesi in piazza a Budapest sotto la sede del partito Fidesz e la sede della tv pubblica hanno manifestato brandendo anche slogan contro la corruzione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guy Verhofstadt vs Viktor Orban, è scontro di campagne mediatiche

Jean-Claude Juncker vs Viktor Orban: "o rispetta il PPE oppure è fuori"

Ungheria: la nuova opposizione guidata da Péter Magyar sfida Orbán