ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scommesse su PSG-Stella Rossa: l'ombra della malavita balcanica

Lettura in corso:

Scommesse su PSG-Stella Rossa: l'ombra della malavita balcanica

Scommesse su PSG-Stella Rossa: l'ombra della malavita balcanica
Dimensioni di testo Aa Aa

Uno scandalo dopo l'altro

PARIGI (FRANCIA)

Dopo la vicenda-Belgio, rischia di venire a galla un altro caso di partite truccate.
I sospetti sul 6-1 del Paris Saint Germain contro la Stella Rossa Belgrado, il 3 ottobre scorso in Champions League, hanno costretto la giustizia francese ad aprire un'inchiesta.

Già alla vigilia del match, l'UEFA era stata informata che un alto dirigente dello storico club serbo avrebbe scommesso (coinvolgendo anche cinque giocatori titolari) tra i 3 e i 5 milioni di euro sulla sconfitta della sua squadra con 5 gol di scarto: cosa che è poi puntualmente avvenuta.

Scommesse su mercati on-line secondari

Per quanto riguarda PSG-Stella Rossa, "nessuna anomalia è stata rilevata sul mercato francese delle scommesse, né nei paesi partner del gruppo di Copenaghen (22 paesi, la maggior parte europei, che collaborano alla segnalazione di scommesse online incerte), né attraverso il sistema di monitoraggio globale della lotteria (GLMS, rete di lotterie) ", ha dichiarato l'Autorità di Regolamentazione dei Giochi On-line (Arjel).

Ma, secondo un'altra fonte, ciò significherebbe che le scommesse sono state fatte su "mercati esotici" e poco controllati

Edinson Cavani, autore di uno dei gol del PSG.

Le reazioni a Belgrado e Parigi

La Stella Rossa nega ogni accusa, il PSG esclude ogn coinvolgimento e resta a disposizione degli inquirenti. Il club parigino affida tutto il suo "stupore" ad un comunicato stampa.

"E' tutto falso", tuona addiittura il Presidente onorario della Stella Rossa, Dragan Džajić, in passato calciatore di ottimo livello, capocannoniere agli Europei 1968, vinti dall'Italia allo spareggio proprio con la Jugoslavia.

Cosa rischia la Stella Rossa? Forse la squalifica dalle Coppe Europee, ma il percorso della giustizia ordinaria - e poi di quella sportiva - è appena iniziato. È possiible che il club sia all'oscuro di tutto e che ad essere coinvolti siano solo il dirigente in questione e i calciatori coivolti nella presunta combine.

Il quotidiano francese L'Equipe - che ha svelato per primo l'inchiesta - ha vivisezionato la partita incriminata e ha trovato che la difesa della Stella Rossa sia stata passiva in maniera sospetta.
E il titolo di prima pagina è a carattere cubitali: "SOSPETTI".

La prima pagine dell'Equipe.

La cultura balcanica delle partite truccate

Secondo il giornalista investigativo Declan Hill, dietro tutto ci sarebbe la lunga mano della criminalità organizzatica balcanica.
Non sarebbe, infatti, la prima volta che si verificano casi di partite truccate nei campionato dell'Est europeo. Stavolta colpisce la grande platea (la Champions) su cui viene tentato il "colpo gobbo"

"Non è una grande sorpresa, in realtà", scrive Declan Hill su Twitter. "Esiste una vera e propria cultura balcanica delle partite truccate".

Paris Saint Germain e Stella Rossa sono nello stesso girone di Champions League del Napoli. A Belgrado, contro la Stella Rossa, la squadra di Carlo Ancelotti ha pareggiato 0-0.