ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cucchi: Tedesco, rinato,fatto mio dovere

Cucchi: Tedesco, rinato,fatto mio dovere
Ilaria, al Viminale solo se scuse Salvini
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 12 OTT – “Sono rinato. Ora non mi interessa nulla
se sarò condannato o destituito dall’Arma”. Sono le parole che
Francesco Tedesco ha affidato ieri al suo avvocato, Eugenio
Pini, dopo la notizia delle sue accuse a due carabinieri per il
pestaggio di Stefano Cucchi. “Ho fatto il mio dovere; quello che
volevo fare fin dall’inizio e che mi è stato impedito”, ha
aggiunto Tedesco al suo avvocato. Tedesco è imputato, assieme ai
carabinieri Raffaele D’Alessandro e Alessio Di Bernardo di
omicidio preterintenzionale. Tedesco verrà ascoltato entro gennaio in aula nell’ambito del
dibattimento in corso. Già interrogato tre volte dal pm Giovanni
Musarò, dovrà ribadire davanti alla corte le accuse a Raffaele
D’Alessandro e Alessio Di Bernardo arrivate a nove dalla morte
di Cucchi. Intanto Ilaria, sorella di Stefano, “Il giorno in cui il
Ministro dell’Interno chiederà scusa a me, alla mia famiglia e a
Stefano allora potrò pensare di andarci, prima di allora non
credo proprio”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.