ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA, caso Kavanaugh: l'accusa incalza, il giudice si difende

Lettura in corso:

USA, caso Kavanaugh: l'accusa incalza, il giudice si difende

USA, caso Kavanaugh: l'accusa incalza, il giudice si difende
Dimensioni di testo Aa Aa

"Non ho mai conosciuto Christine Ford, né sono mai stato a feste o incontri con lei: questo processo ha distrutto la mia famiglia e la mia reputazione": parole del giudice Brett Kavanaugh, alla sua audizione davanti al Senato.

Non si è fatta attendere, a seguire, la presa di posizione di Donald Trump, che ha twittato: "Il giudice Kavanaugh ha mostrato all'America esattamente perché l'ho nominato".

La prima accusatrice del giudice ha ribadito la sua versione dei fatti, affermando che nell’appartamento c’erano quattro ragazzi e due ragazze.

L'opinione pubblica, come sempre in casi del genere, si è scissa in colpevolisti ed innocentisti.

Elizabeth Warren, Senatrice:

"Sono onorata di essere qui con le donne che credono ci debba essere un'indagine, è profondamente offensivo per ogni donna di questo Paese che i Repubblicani del Senato si presentino a quest'audizione senza fare un'indagine".

#USA: oggi audizione del candidato alla Corte Suprema Brett M. Kavanaugh e della sua prima accusatrice Christine Blasey...

Publiée par GPN Media Center sur Jeudi 27 septembre 2018

"Per un attimo ho creduto che volesse violentarmi, ho chiesto aiuto ma Brett mi ha messo la mano sulla bocca per zittirmi, è stato terrificante ed è questo che ha avuto l'impatto più forte nella mia vita, ho pensato che mi avrebbe accidentalmente uccisa", ha affermato Christine Ford.

La difesa di Kavanaugh

Anche Kavanaugh ha quindi risposto alle domande della Commissione Giustizia del Senato americano e si è difeso dalle accuse.

Non mi farò intimidire e non mi ritirerò dall’iter di nomina alla Corte Suprema, potete sconfiggermi nel voto finale ma non riuscirete mai a farmi mollare".

Il giudice ha definito la vicenda “un colpo politico calcolato e coordinato le cui conseguenze persisteranno fino a dopo la sua conferma”.

Intanto, fonti vicine alla Casa Bianca sosterrebbero la credibilità della testimonianza della signora Ford: pare che il presidente Trump prenderà una decisione in merito alla nomina di Kavanaugh nelle prossime ore.