ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Colombia: colpo mortale ai narcos

Lettura in corso:

Colombia: colpo mortale ai narcos

Colombia: colpo mortale ai narcos
Dimensioni di testo Aa Aa

Le immagini sono dell'esercito colombiano

In due operazioni distinte l'esercito colombiano ha ottenuto due enormi successi nella lotta al narcotraffico e alla criminalità organizzata. Al confine con l'Ecuador, nella regione di Narigno, i militari hanno scoperto e distrutto una gigantesca centrale di produzione di stupefacenti. Si trattava di un vero e proprio stabilimento nascosto nella giungla, con una capacità di produzione di cinque tonnellate al mese di cloridrato di cocaina. È stato un colpo mortale al finanziamento di alcuni dissidenti dei gruppi armati che hanno rifiutato di deporre le armi in questi anni. Inoltre lo stato colombiano chiude uno dei più importanti corridoi del narcotraffico che serviva per produrre ed esportare cocaina dalle rotte del Pacifico.

Anche Duque ha celebrato questi successi

Sempre nell'ambito delle operazioni antinarcos, nel nord della regione di Santander è stato arrestato alias Brayan, uno dei cervelli dello ELN, l'esercito di liberazione nazionale, un personaggio notissimo per avere avuto la capacità, criminale, di organizzare il gruppo armato in questa regione sin dal 2006.