ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Argentina: sì del Senato alle perquisizioni in casa Kirchner

Lettura in corso:

Argentina: sì del Senato alle perquisizioni in casa Kirchner

Argentina: sì del Senato alle perquisizioni in casa Kirchner
Dimensioni di testo Aa Aa

Via libera alla perquisizione di tre residenze dell'ex presidente argentina Cristina Kirchner, accusata di corruzione nell'assegnazione di appalti pubblici durante la sua amministrazione e quella del marito, morto nel 2010.

Il Senato ha votato unanimemente per la sospensione dell'immunità della donna, che siede sui banchi della Camera Alta e anch'essa ha espresso voto favorevole al procedimento.

Ha tuttavia ribadito di essere vittima di persecuzione politica attuata attraverso la magistratura, e che non si pente di nulla. E si è infuriata quando sucessivamente il Senato ha respinto la richiesta di garanzie da parte del suo partito, come la limitazione posteriore dell'uso delle immagini girate durante le perquisizioni.

La votazione del Senato è avvenuta mentre si tenevano manifestazioni contro l'ex Presidente, con dimostranti che chiedevano la fine dell'immunità per Kirchner e il suo arresto.

L'inchiesta si basa su documenti con le note di un ex autista di un funzionario, che avrebbe registrato nomi e somme relative a tangenti per commesse pubbliche, durante i mandati presidenziali dei Kirchner.