ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Argentina: baratto e gruppi d'acquisto per resistere all'inflazione

Lettura in corso:

Argentina: baratto e gruppi d'acquisto per resistere all'inflazione

Argentina: baratto e gruppi d'acquisto per resistere all'inflazione
Dimensioni di testo Aa Aa

Con il prezzo di farina, uova e olio alle stelle gli argentini devono inventarsi di tutto per andare a fare la spesa. L'inflazione nel Paese galoppa verso il record del 30% quest'anno, mentre i salari continuano a calare e le famiglie accusano il colpo. La soluzione passa dai modi piu' diversi per risparmiare: dal baratto ai gruppi di acquisto e alla caccia all'affare.

"Oggi ho scambiato del latte con un paio di pantaloni per il mio bambino - racconta questa donna - sono in buone condizioni, quindi me ne vado soddisfatta."

Il petrolio è aumentato del 40%, le uova del 56%, la farina è più che raddoppiata (+115%). Non stupisce che a fare la spesa si venga in mercati come questo, dove si acquista solo dopo un attento confronto tra i prezzi delle merci. I mercati del baratto in Argentina, poi, sono nati durante la crisi economica del 2001 e da allora non sono piu' scomparsi.

"C'è tanta gente perchè c'è molto bisogno - spiega un'organizzatrice - quello che facciamo è scambiare ciò che non usiamo e anche quello che usiamo in cambio di cibo, che si tratti di olio, mate, zucchero o altro".

"E' un aiuto concreto - testimonia una partecipante - perché i prezzi son o sempre piu alti e non posso comprare nulla, quindi ne vale la pena."