Trump revoca il nulla-osta sicurezza all'ex capo della Cia Brennan

Trump revoca il nulla-osta sicurezza all'ex capo della Cia Brennan
Diritti d'autore 
Di Simona Zecchi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La decisione di Trump arriva dopo settimane di valutazioni volte già a ritirare il nulla osta a diversi ex alti funzionari della precedente amministrazione, tra i quali l'ex direttore dell'Fbi James Comey e l'ex direttore della National Intelligence James Clappe

PUBBLICITÀ

Il presidente americano, Donald Trump, ha revocato mercoledi 14 agosto il nulla osta, ossia l'accesso a informazioni sensibili e riservate, all'ex capo della Cia, John Brennan, uomo dell'era Obama fortemente critico nei confronti dell'attuale capo della Casa Bianca, come annunciato dalla portavoce della Casa Bianca, Sarah Sanders.

L'ex capo della Cia, accusato di inaffidabilità da Trump, ha condannato dal canto suo quello che considera un "abuso di potere" da parte del presidente degli Stati Uniti, definendo la decisione della Casa Bianca "come parte di un piu' ampio desiderio di sopprimere la libertà di espressione e punire i critici", riaffermando la sua volontà di non tirarsi indietro.

La decisione di Trump arriva dopo settimane di valutazioni volte già a ritirare i nulla osta a diversi ex alti funzionari della precedente amministrazione, tra i quali l'ex direttore dell'Fbi James Comey e l'ex direttore della National Intelligence James Clappe

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russiagate: le prime ammissioni di Trump

Usa, Brennan ammette: impossibile sapere se metodi duri della Cia fossero davvero necessari

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"