ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aquarius attraccherà a Malta, intesa tra cinque paesi Ue sulla ripartizione dei 141 migranti

Lettura in corso:

Aquarius attraccherà a Malta, intesa tra cinque paesi Ue sulla ripartizione dei 141 migranti

Aquarius attraccherà a Malta, intesa tra cinque paesi Ue sulla ripartizione dei 141 migranti
Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo giorni di attesa nelle acque tra Italia e Malta si è finalmente sbloccata l'impasse sull'Aquarius. La Valletta ha dato il via libera all'attracco della nave dell'ong Sos Mediterranèe, mentre Francia, Spagna, Germania, Portogallo e Lussemburgo si divideranno i 141 migranti salvati venerdì scorso al largo delle coste libiche.

"Esempio concreto di leadership e solidarietà europea"

Ad annunciare il raggiungimento di un'intesa è stao il primo ministro maltese Joseph Muscat. In base all'accordo Spagna e Francia accoglieranno 60 migranti a testa e il Portogallo 30.
"Malta farà una concessione che consente alla nave Aquarius di entrare nei suoi porti - si legge nel comunciato del governo maltese - nonostante non abbia alcun obbligo giuridico nel doverlo fare. Questa è la seconda volta che un meccanismo volontario è stato messo in atto in seguito a quello relativo alla Mv Lifeline. Il governo maltese ritiene che questo sia un esempio concreto di leadership e solidarietà europea".

"Accolgo con favore la decisione delle autorità maltesi di autorizzare lo sbarco della Aquarius - ha detto all'Ansa il Commissario europeo per le migrazioni Dimitris Avramopoulos - Questo è stato reso possibile grazie al sostegno di Francia, Spagna, Germania, Portogallo e Lussemburgo, che hanno concordato di prendere una parte di migranti, che si trovano a bordo della nave. Lodo questi paesi per la loro solidarietà e per la condivisione della responsabilità".

Salvini: "I porti italiani resteranno chiusi"

Sulla questione è intervenuto anche il ministro dell'Interno italiano Matteo Salvini nel corso di una conferenza stampa a Catania: "Dopo lo sbarco di oltre 400 migranti a Pozzallo le promesse di Paesi europei di accoglierne una quota sono finite appena si sono spenti i microfoni sulla vicenda. Anche per questo, lo ribadisco, l'Italia è indisponibile a concedere i nostri porti, che resteranno chiusi. E l'Italia non è tra i 5 paesi dell'Ue che hanno dato la disponibilità a Malta ad accogliere i migranti che sono sull'Aquarius".