ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Venezuela: è stato un vero attentato?

Lettura in corso:

Venezuela: è stato un vero attentato?

Venezuela: è stato un vero attentato?
Dimensioni di testo Aa Aa

Attacco coi droni o attentato autoinferto? Da un paese come il Venezuela dove le informazioni riguardanti il governo e il presidente Nicolas Maduro hanno la stessa facilità di circolazione che in Corea del nord, sono in tanti a chiedersi cosa sia successo davvvero durante la parata militare. Noi lo abboao chiesto a Raul Gallegos, esperto del paese sudamericano.

Questo attacco, è stato un vero attentato?

Raul Gallegos: "Non possiamo esserne sicuri. La realtà in Venezuela è molto complessa come abbiamo visto negli ultimi sei anni, soprattutto sotto il governo di Chavez. In molte occasioni Chavez e Maduro hanno accusato Colombia e altri attori di cercare di assassinare senza alcuna prova. Nemmeno adesso abbiamo prove di nessun tipo. Quindi anche presumere che si sia trattato di un attentato è qualcosa di molto rischioso".

Che cosa può fare Nicolas Maduro dopo questo presunto attacco coi droni? Ci saranno conseguenze per il processo politico in Venezuela?

Raul Gallegos: "Le misure credo che saranno peggiori di quanto abbiamo visto in passato. Il governo sarà ben più aggressivo nell'arrestare quelli considerati come nemici. Soprattutto nell'esercito, nell'opposizioneogni gruppo che si oppone al potere costituito e nell'ambito del chavismo. Abbiamo già visto molte persone che si considerano dissidenti all'interno del governo Maduro".

Sei persone sono state arrestate, crede che appartengano a un settore mlitare organizzato?

Raul Gallegos: "Vediamo chi sono. Il governo è stato molto attivo negli ultimi ei mesi nell'arresto dei membri delle forze armate che si sentono in qualche modo ferite e non non necessariamente debbono essere persone che hanno cercato di organizzare un piano per rimuovere Maduro dal potere".

Attentato a Maduro con i droni: quello che sappiamo (e non sappiamo)