ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il nostro prossimo viaggio? Plovdiv e Varna, in Bulgaria!

Lettura in corso:

Il nostro prossimo viaggio? Plovdiv e Varna, in Bulgaria!

Il nostro prossimo viaggio? Plovdiv e Varna, in Bulgaria!
Dimensioni di testo Aa Aa

Plovdiv, Capitale Europea della Cultura 2019

Plovdiv, in Bulgaria, è con Matera una delle due capitali europee della cultura per il 2019. È la seconda città del paese e una delle più antiche città abitate ininterrottamente in Europa.

Oggi è una città moderna e dinamica, che serve da centro amministrativo, accademico, commerciale e altro ancora per la parte centro-meridionale della Bulgaria.

"Con la nomina a Capitale europea della cultura, la città di Plovdiv ha due obiettivi principali", dice il vicesindaco Stefan Stoyanov: diventare molto più popolare, soprattutto per il pubblico europeo, rendendo la città molto più visibile. E raddoppiare il numero di turisti. Ci aspettiamo di accogliere circa due milioni di visitatori nel 2019".

Ma perché visitare Plovdiv?

"Innanzi tutto per gli eventi", risponde Stoyanov: "festival musicali, operistici... E poi Plovdiv è una delle migliori destinazioni da visitare perché non è cara, non è troppo affollata, ma d'altra parte nella città vive quasi mezzo milione di persone. È una città molto dinamica".

Assolutamente da vedere? La città vecchia di Plovdiv

Qui il visitatore può passeggiare e ammirare splendide dimore rinascimentali. Oggi una di queste case ospita il museo etnografico della città. Il centro storico di Plovdiv è stato inserito nella lista di proposte per l'Unesco come Patrimonio Mondiale dell'Umanità nel fin dal 2004.

"Plovdiv è una città unica", si esalta la guida turistica Rumyana Titeryakova. "Ha una lunga storia, una cultura straordinaria e un bellissimo centro storico. Ha anche molti bei ristoranti e ottime strutture sportive. È una città antica con uno spirito giovane".

Nella città vecchia si possono trovare molti artisti e artigiani. I turisti possono acquistare ad esempio gioielli in ceramica e abiti tradizionali, come quelli che vende Elena Dramova: "Uso metodi e tecniche tradizionali", spiega, "ma cerco di farlo in modo moderno. Realizzo foulard, grembiuli e fazzoletti in forme tradizionali, ma adatti alle donne di oggi".

Varna, la perla del Mar Nero

La nostra prossima destinazione è Varna, nota come la capitale marittima della Bulgaria. Una città che ospita decine di migliaia di visitatori all'anno.

La città risale al VI secolo a.C., quando fu fondata dai greci come colonia mercantile con il nome di Odessos. Oggi la terza città della Bulgaria è una località balneare, soprannominata "la perla del Mar Nero".

L'amministrazione locale, però, vorrebbe che Varna non fosse solo una destinazione estiva, ma per tutte le stagioni.

Turismo, il motore bulgaro

"Il turismo in Bulgaria", spiega Tihomir Patarinski dell'Ufficio d'informazione turistica di Varna, "contribuisce all'incirca per il 18-20 per cento del PIL. Naturalmente, se parliamo di Varna, il contributo è leggermente superiore, perché in Bulgaria il 70% delle stanze disponibili per i turisti si trova sulla costa del Mar Nero".

Nel corso degli anni, il settore del turismo è diventato sempre più significativo per l'economia bulgara.
Nel 2017, la Bulgaria ha visto:

- l'aumento del 7,6% del turismo in entrata (arrivi turistici);
- l'arrivo di 8.882.747 turisti stranieri;
- un aumento del 9.3% del reddito proveniente dal turismo.

E le attrazioni qui sono innumerevoli: "A Varna ci sono molte sorgenti minerali, una cultura ricchissima, un'ottima cucina. Ma l'attrazione maggiore è l'ospitalità della gente", ci svela Tihomir.

Ogni anno qui vengono due milioni di visitatori. Oltre ai bulgari, Varna attrae soprattutto romeni, russi e tedeschi, che possono alloggiare in uno dei 340 hotel della città.

"Sogno un lavoro nel turismo"

Pavel ha 18 anni e sogna una carriera da chef. Per ora fa il cameriere in un ristorante vicino alla spiaggia. "Il turismo - dice - è molto importante per Varna e per l'intera regione, perché crea molti posti di lavoro e dà molte opportunità ai giovani. Molti miei amici vedono il proprio futuro professionale nel settore del turismo".

Abbiamo partecipato anche a una visita gratuita organizzata dall'ufficio del turismo. Abbiamo passeggiato per Varna, visitato il centro e scoperto la storia della città. Tutti i visitatori concordano: Varna è bellissima!

Per tutti i gusti

Helga, una turista entusiasta, dice che Varna soddisfa tutti i gusti: "Penso che tutti dovrebbero visitare Varna, perché è una città molto bella. Ci sono bei posti, è ricca di storia, ci sono bei musei. E naturalmente ci si può rilassare sulla spiaggia. Insomma, ci sono attività proprio per tutti".