EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Barcellona: archiviato il caso "fegato illegale" per Abidal

Barcellona: archiviato il caso "fegato illegale" per Abidal
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

El Confidencial ha fatto sapere che nel 2017 venne aperta un'inchiesta, sulla possibilità che il club blaugrana comprò al giocatore un fegato illegalmente, in vista del suo trapianto. Il giornale spagnolo ha pubblicato anche le intercettazioni tra l'ex presidente Rosell e un ignoto

PUBBLICITÀ

E' stato archiviato il caso sul presunto "acquisto illegale" di un fegato, da parte del Barcellona al suo ex giocatore, Eric Abidal, che subì un trapianto nel 2012 a causa di un cancro.

L'opinione pubblica ha scoperto solo questo mercoledì mattina che un anno fa era stata aperta un'inchiesta in merito. Il quotidiano online spagnolo El Confidencial ha pubblicato la notizia, oltre alle intercettazioni tra l'ex presidente del Barcellona, Sandro Rosell, - attualmente in carcere per presunti illeciti finanziari - e una persona ignota. Immediata la smentita del club catalano.

"A questo qui abbiamo comprato illegalmente un fegato e abbiamo detto che era di suo cugino", diceva nelle intercettazioni dell'aprile 2017 l'interlocutore a Rosell, che confermava.

Ad Abidal venne diagnosticato un cancro al fegato nel 2011. L'ex difensore si prese una pausa per poter subire il trapianto, prima di tornare di nuovo sui campi da calcio, fino al ritiro nel 2014.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna, accusa di frode fiscale per Carlo Ancelotti

Luis Rubiales in tribunale per violenza sessuale

Nuovo contratto salariale: basta sciopero delle calciatrici spagnole, il campionato può iniziare