EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Yemen: Emirati arabi sospendono le operazioni a Hodeida

Yemen: Emirati arabi sospendono le operazioni a Hodeida
Diritti d'autore  REUTERS/Abduljabbar Zeyad
Diritti d'autore  REUTERS/Abduljabbar Zeyad
Di Salvatore Falco
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La decisione arriva per permettere alle Nazioni Unite di ottenere un ritiro degli insorti Houti trincerati a Hodeida. L'intervento dell'Onu vuole evitare di innescare una carestia.

PUBBLICITÀ

Gli Emirati Arabi Uniti annunciano una tregua in Yemen per permettere alle Nazioni Unite di ottenere un ritiro degli insorti Houti trincerati a Hodeida.

L'annuncio arriva via Twitter dal il ministro degli Esteri Anwar Gargash che accoglie con favore gli sforzi - definiti continui -dell'inviato speciale delle Nazioni Unite, Martin Griffiths.

Le forze della coalizione araba a guida saudita, in testa le truppe finanziate dagli Emirati Arabi Uniti, e l'esercito yemenita hanno ormai il pieno controllo dell'aeroporto di Hodeida, da dove oltre 26 mila persone, circa 2.500 famiglie, sono già fuggite.

La città portuale sulle rive del Mar Rosso è strategica per le importazioni alimentari e per la consegna degli aiuti internazionali.

Lo Yemen dipende dalle importazioni per il 90 per cento del suo fabbisogno alimentare, il 70 per cento del quale passa attraverso Hodeida.

La coalizione guidata dall'Arabia Saudita e dagli Emirati Arabi ha lanciato un'offensiva sulla città il 12 giugno. L'intervento delle Nazioni Unite vuole evitare di innescare una carestia in un Paese dove si stima che 8,4 milioni di persone siano sull'orlo della fame.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Yemen: il patto segreto tra americani e fondamentalisti

Yemen, Onu convoca colloqui di pace

Nuovo attacco degli Stati Uniti contro gli Houthi, i ribelli: "Navi di Cina e Russia sicure"