EventsEventiPodcast
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Alta tensione tra Iran e Israele dopo i raid aerei

Alta tensione tra Iran e Israele dopo i raid aerei
Diritti d'autore 
Di Cinzia Rizzi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'ayatollah Khatami minaccia Tel Aviv e Haifa, lo Stato Ebraico risponde: "noi non vogliamo tensioni, voi siete venuti qui"

PUBBLICITÀ

"La Siria ha tutto il diritto di difendersi". Questo è quanto dichiarato dal portavoce del Ministro degli Esteri iraniano, Bahram Qasemi, in merito ai bombardamenti israeliani nella notte tra mercoledì e giovedì su alcune basi militari siriane, effettuati - secondo Teheran - sulla base di "pretesti infondati".

A questo si aggiungono le durissime parole dell'ayatollah Ahmad Khatami, membro dell'Assemblea degli Esperti, che durante la preghiera del venerdì ha detto ai fedeli: "Rafforzeremo le nostre capacità missilistiche. Israele sappia che se agirà in modo stupido, Tel Aviv e Haifa verranno completamente distrutte".

Il Presidente iraniano Hassan Rohani ha provato ad stemperare i toni. In una conversazione telefonica con la cancelliera tedesca Angela Merkel ha fatto sapere che il suo Paese non vuole nuove tensioni in Medio Oriente.

"Questo è un messaggio importante e spero sia vero, che non siano solo parole", ha dichiarato il Ministro della Difesa israeliano, Avigdor Lieberman, sulle parole del Capo di Stato iraniano. "Non vogliamo frizioni o scontri con nessuno. Non siamo andati al confine con l'Iran, sono loro che sono venuti qui".

Lieberman si riferisce alle Alture del Golan, al confine tra Israele e Siria, dove si trovano postazioni israeliane e contro le quali la forza Al-Quds di Teheran ha lanciato 20 razzi, scatenando poi la risposta dello Stato Ebraico.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Iran, cosa succederà con la morte del presidente Ebrahim Raisi

Attacco in Iran, Teheran minaccia Israele: l'Ue chiede di evitare l'escalation in Medio Oriente

Come viene visto l'attacco a Israele in Iran?