EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Svizzera, 6 escursionisti morti, 5 Italiani

Svizzera, 6 escursionisti morti, 5 Italiani
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La tempesta li ha colti di sorpresa, costringedoli a passare la notte all'adiaccio: tre di loro sono morti per ipotermia

PUBBLICITÀ

Doveva essere una normale gita in montagna, ma una tempesta li ha colti di sorpresa, costringendoli a passare la notte all'adiaccio e trasformando l'escursione in tragedia. E' successo sulle Alpi svizzere, nel canton vallese, a 3.200 metri d'altezza: il bilancio è di sei morti, di cui cinque italiani. 

"Erano ragguppati in un raggio di 30 metri - spiega il soccorritore Pascal Gaspoz - hanno cercato di dormire, proteggendosi dal vento dietro a delle rocce. Erano a circa 400 metri sopra il rifugio da cui erano partiti. Vicini, ma non abbastanza perché qualcuno potesse sentire il loro sos".

Una stagione sciistica - quella appena trascorsa .- che ha fatto registrare una piccola ecatombe. In Francia gli incidenti fatali sono cresciuti del 50 per cento rispetto all'anno precedente, con 35 vittime in tutto. E' andata appena un po' meglio in Svizzera, dove i morti sono stati 25.

Soltanto nella giornata di lunedi', due scialpinisti francesi sono morti nella valle di Chamonix, sul massiccio del Monte Bianco: il primo in un incidente, l'altro investito da una valanga.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Papua Nuova Guinea, si temono una seconda frana e le epidemie

Russia: esonda il fiume Tobol, tremila evacuati

Terremoto a Taiwan: più di 600 persone ancora intrappolate, 42 i dispersi