EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Cuba: Miguel Díaz-Canel è il nuovo presidente

Cuba: Miguel Díaz-Canel è il nuovo presidente
Diritti d'autore 
Di Loredana Pianta
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Finisce l'era Castro alla presidenza dell'isola, ma Raul resta segretario del Partito comunista cubano (PCC)

PUBBLICITÀ

Cuba volta pagina: con l'elezione di Miguel Díaz-Canel, la famiglia Castro lascia la presidenza del Consiglio di Stato e del Consiglio dei ministri. Per la prima volta dopo 60 anni il Paese non sarà guidato da un uomo della rivoluzione del '59.

L'ex numero due dell'esecutivo, che ha ottenuto 603 voti su 604 da parte dell'Assembela nazionale, svolgerà un mandato di cinque anni rinnovabile.

Nel suo primo discorso, Díaz-Canel ha promesso di dare "continuità alla rivoluzione cubana, in un momento storico cruciale", al tempo stesso "procedendo nell'attualizzazione e nel perfezionamento del modello economico e sociale".

Raul Castro non lascia del tutto le redini del Paese, poiché resta segretario generale del Partito comunista (PCC) fino al 2021. "Quando sarà ora" Díaz-Canel avrà anche questo incarico, ha dichiarato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

A Cuba l'investitura di Diaz-Canel

L'Unione europea "conta su Cuba" nel dossier ucraino

Cuba, si rinnova il Parlamento con lo sguardo alla crisi economica