ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Substance X, la polvere "suicida" che divide l'Olanda

Substance X, la polvere "suicida" che divide l'Olanda
Dimensioni di testo Aa Aa

Questa è "Substance X", una polvere che se ingerita porta alla morte. Si può comprare su internet, costa poco ed è indolore. E' la promessa mantenuta di un gruppo olandese per il diritto alle scelte sul fine vita, in un Paese dove l'eutanasia e il suicidio assistito sono legali.

L'81enne Carla Jas l'ha acquistata, per poterne usufruire quando sarà il momento: "Comprandola mi sono tolta un peso dalle spalle. Da allora sono molto più serena e questo significa che vivrò più a lungo. Questo è lo scopo".

Il gruppo "Last Will", però, è ora sotto indagine, dopo la morte di una 19enne, che comprò la sostanza su internet. I genitori della ragazza hanno accusato l'associazione, rea di aver reso consapevole la figlia, che voleva suicidarsi, dell'esistenza della sostanza.

"Vogliamo che questa sostanza venga fermata e che tutte queste cose stupide e amatoriali vengano trattate legalmente", spiega il padre della ragazza. "Si tratta di una sostanza mortale. State avvelenando la società".

In Olanda nel 2016 il tasso di eutanasie e suicidi assisititi è aumentato dell'8%, toccando la cifra record di 6091 casi.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.