EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Confessione su Instagram: Conchita Wurst è positiva all'HIV

Confessione su Instagram: Conchita Wurst è positiva all'HIV
Diritti d'autore 
Di Lillo Montalto Monella
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

L'ex vincitrice di Eurovision ha scritto di aver fatto coming out per via delle minacce ricevute da un ex fidanzato

PUBBLICITÀ

La cantante Conchita Wurst, nome d’arte del travestito austriaco Thomas Neuwirth, 29 anni, ex vincitrice di Eurovision, ha annunciato su Instagram di essere positiva al virus dell’HIV e di essere in cura da diversi anni.

Ha insistito di non aver voluto rendere pubblica la diagnosi ma di essere stata obbligata per via di alcune minacce da parte dell’ex fidanzato.

“Sono positiva all’HIV da alcuni anni”, ha scritto su Instagram dicendo di essersi liberata da una spada di damocle. “Questa è una cosa irrilevante per il pubblico, ma un ex fidanzato mi ha minacciata di diffondere questa notizia e non darò mai a nessuno il diritto di spaventarmi e influenzare la mia vita a causa della malattia”

Wurst ha aggiunto che il virus è presente sotto la soglia di tracciabilità e pertanto non può essere trasmesso.

“Spero di dare agli altri il coraggio e fare un altro passo contro la stigmatizzazione delle persone che, attraverso i loro comportamenti o quelli di altri, sono stati contagiati dal virus dell’HIV”, ha aggiunto.

Un post condiviso da conchita (@conchitawurst) in data:

Wurst, l'alter ego dell'artista drag queen Thomas Neuwirth, vincitrice dell'edizione della kermesse canora nel 2014, ha detto di "stare bene, di essere forte, più motivata e libera che mai", ringraziando i fan per il sostegno.

Nel giro di poche ore il post ha ottenuto più di 27mila like, ricevendo numerosi commenti di sostegno e manifestazioni di stima.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Amsterdam: al Gay Pride Conchita Wurst ospite d'onore

Elezioni europee, la comunità Lgbtq teme un'ascesa dell'estrema destra

Svezia, l'età minima per cambiare genere scende a 16 anni