EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

I cinguettii di guerra di Donald Trump: "attacchiamo, anzi no"

I cinguettii di guerra di Donald Trump: "attacchiamo, anzi no"
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il presidente americano, nel suo bollettino di guerra sui social, sembra mordere il freno

PUBBLICITÀ

Un bollettino di guerra aggiornato via twitter: mentre il mondo sta col fiato sospeso, il presidente americano Donald Trump continua a cinguettare le sue intenzioni bellicose, facendo però un passo avanti e uno indietro. Se meno di 24 ore fa annunciava l'arrivo dei missili americani in Siria, oggi nega di aver mai detto se e quando l'attacco avrà luogo.

"Potrebbe essere molto presto, o nient'0affatto presto" scrive Trump". "In ogni caso, la mia amministrazione ha fatto un fantstico lavoro nel liberare la regione dall'Isis, Dov'è allora il nostro grazie america"?

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Facebook annuncia regole più stringenti contro i messaggi che incitano all'odio

Damasco, voglia di normalità

Siria: rischi di escalation se gli Usa intervengono