EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Siria: l'evacuazione di Douma

Siria: l'evacuazione di Douma
Diritti d'autore REUTERS/Omar Sanadiki
Diritti d'autore REUTERS/Omar Sanadiki
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Gran parte degli 8000 miliziani di Jaish al Islam con 40000 familiari stanno lasciando Douma, nella Ghouta orientale, dopo l'accordo raggiunto con l'esercito russo

PUBBLICITÀ

Gli autobus governativi siriani carichi di combattenti di Jaish al Islam arrivano al checkpoint di Al-Wafideen prima di dirigersi verso il nord della Siria.

Gran parte degli 8000 miliziani con 40000 familiari stanno lasciando Douma, nella Ghouta orientale, dopo l'accordo raggiunto con l'esercito russo.

Le partenze dall'ultimo baluardo ribelle alle porte di Damasco sono iniziate domenica. Gli autobus sono diretti a Idlib e Jarablus in un'area controllata dalla Turchia e vicina al confine turco,

L'accordo garantisce un passaggio sicuro in cambio della liberazione di centinaia di ostaggi e prigionieri di guerra. Il regime di Bashar al-Assad, in poco meno di due mesi, ha riconquistato il 95% della Ghouta orientale.

Altre due fazioni di ribelli hanno già lasciato l'area, dopo settimane di bombardamenti delle forze legate al regime di Assad che avrebbero causato più di 1600 morti.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siria, Assad (con l'aiuto russo) riconquista l'intera Ghouta orientale

Il massacro a Douma fa vergognare la comunità internazionale

Siria: per Mosca non c'è traccia di attacco chimico